Una goccia può fare la differenza

Eventi

L’era della plastica

Quella in cui stiamo vivendo sarà probabilmente ricordata come l’era della plastica. Applicando lo stesso principio con cui le culture antiche sono state identificate sulla base del materiale dominante, oggi tale associazione avverrebbe con la plastica, l’elemento più diffuso e maggiormente caratterizzante la nostra economia moderna. L’uso sconsiderato della plastica, leggera, economica e versatile, sta causando un inquinamento di proporzioni planetarie.

Gli oceani, che ricoprono oltre il 70% della superficie terrestre e costituiscono il 97% dell’acqua presente sul pianeta, sono i più colpiti da questa forma di inquinamento. Una parte viene dispersa nell’ambiente, ogni anno nel mondo 8 milioni di tonnellate di rifiuti finiscono in mare, di cui il 75% è rappresentato da oggetti di plastica. Dobbiamo vincere la corsa contro il tempo per salvare le acque marine dalla devastazione che noi stessi stiamo provocando. Arrestare questo processo è doveroso e ognuno di noi può dare il proprio contributo anche attraverso semplici azioni quotidiane.

Ma come ridurre la plastica? Cosa possiamo fare?

pic1

Top
arrow-thin-leftarrow-thin-rightemailexpandfacebookgooglegridleft-arrow-forwardlinkedinlogomark-fglogomark-frlogomark-fsmarkerpinterestright-arrow-forwardsharetwitterwhatsapp